sabato 3 novembre 2012

Il Coordinamento Precari Scuola Ravenna pretende

Il Coordinamento Precari Scuola Ravenna pretende di incontrare urgentemente il segretario Bersani durante la sua visita a Ravenna il prossimo 4 novembre per chiedere che siano definitivamente stralciati i progetti di legge sulla privatizzazione, la riforma antidemocratica degli organi di governo della scuola (legge 953) e la proposta dell'aumento delle ore di lezione.  Pretende, inoltre, che sia definitivamente preso un impegno definitivo per stabilizzare tutti i precari delle graduatorie a esaurimento.

 

Non si può essere precari dopo 10 anni nello stesso lavoro e/o nella stessa scuola. E' indecente e vergognoso mantenere precari i lavoratori della scuola fino a 50/60 anni mentre consiglieri regionali e parlamentari godono un vitalizio dopo neanche una legislatura intera!
Per leggere l’intero articolo del Coordinamento Precari Scuola Ravenna dal titolo “Non capiamo e non accettiamo il silenzio di Bersani “ andare al seguente link: