martedì 6 novembre 2012

Scuola, Profumo si dà i voti: ''Per me la sufficienza''

A quasi un anno dall'entrata in carica del governo Monti, Francesco Profumo si dà un voto per il lavoro svolto come ministro dell'Istruzione: sufficiente. Intervenuto a Milano a un convegno promosso da Cisco dal titolo "Gli italiani e l'agenda digitale" il ministro parla dello stato della scuola e del lavoro fatto sull'istruzione dal proprio governo: "Le difficoltà più grandi incontrate hanno riguardato le infrastrutture scolastiche, le nostre scuole sono ancora quelle che ho frequentato io da studente: ci sono ancora i banchi con la formica verde, le aule e i corridoi di una volta. Quest'anno come novità abbiamo reintrodotto il concorso che non si faceva dal 1999"

di Giorgio Ragnoli

http://video.repubblica.it/dossier/protesta-studenti-autunno-2012/scuola-profumo-si-da-i-voti-per-me-la-sufficienza/109880/108264


1 commento:

  1. La sufficienza la si dovrebbe dare all'intero corpo docente della scuola, per la pazienza con cui ha affrontato alcune proposte di legge al limite del paradosso

    Aldo Domenico Ficara

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.