martedì 16 aprile 2013

Il concorso a DS in Calabria è un vulcano che sta per esplodere ?

Sul forum Mininterno si evidenziano stati d’animo, ansie, delusioni e a volte rancori e arrabbiature che scadono in  toni al limite della violenza verbale. Alcuni post sul concorso per Dirigenti scolastici svolto in Calabria  denotano una situazione di scontro tra idonei inseriti nella graduatoria di merito e ricorrenti delusi dai recenti esiti negativi sentenziati dal TAR competente per territorio. Oggi sono le buste trasparenti lombarde a essere sotto i riflettori mediatici, ma il concorso a DS calabrese potrebbe rivelare ulteriori colpi di scena, perché i ricorrenti sono ancora sul piede di guerra, decisi a ribaltare  le sentenze del TAR, facendo appello al Consiglio di Stato e denunciando fatti ed episodi che loro stessi ritengono di rilevanza penale. Una situazione rovente che assomiglia a un vulcano in piena attività eruttiva. Per meglio comprendere il clima avvelenato che si respira nel concorso calabrese si riportano alcuni post molto eloquenti:


Da: Non ammesso all’orale Calabria
14/04/2013 10.25.34
Non ci potevamo aspettare nulla di diverso che il rigetto di tutti i ricorsi. Le motivazioni, nonostante i motivi fossero diversi, sono tutte uguali. Comunque, anche se lo sapevamo, questo era un passaggio obbligato per il Consiglio di Stato . Io non ho voluto inveire prima ed ho percorso la via meno dolorosa, ma dato che la giustizia in Calabria funziona così ora adirà le vie penali e poi il Consiglio di Stato. Ne vedremo delle belle ed invito i colleghi che sono in possesso di materiale scottante di fare lo stesso, la giustizia penale ci darà ragione, non dobbiamo aver paura di nulla tanto loro non hanno avuto il minimo rispetto per noi e per le nostre famiglie. Tra l'altro non si sono resi conto che il penale non costa nulla, le denunce sono solo un foglio di carta senza spese,quindi TUTELIAMOCI



Da: @ non ammesso all''orale Calabria
15/04/2013 9.05.05
Ho sempre sostenuto, fin dall'inizio, che l'unica via da percorrere fosse quella penale. Il gruppo dei ricorsisti  aveva previsto fin dalle prime battute che i ricorsi al Tar sarebbero stati respinti. Tutti. Come infatti è avvenuto. Purtroppo il Tar era una tappa obbligata per poter accedere al CdS. Tra i ricorsisti si stanno delineando, quindi, due gruppi. Quello che proseguirà amministrativamente e quello che adirà  le vie penali. Io faccio parte di questo secondo. Contattami tramite agendina........Grazie!



15/04/2013 9.14.02
Gli autori di questi post dovranno essere rintracciati e dovranno rendere conto alla magistratura. Le cose sono due: o dicono il vero, o mentono.
In entrambi i casi i responsabili dei danni causati dovranno pagare!


Da: WWWWWW    17/07/2012 23.38.38
Carissimi colleghi calabresi bocciati all'orale o collocati negli ultimi posti della graduatoria avete notizie di un dischetto distribuito da......... prima della prova orale,ovviamente a pagamento contenente le domande della prova?
Dobbiamo denunciare ,a me è stato offerto e grazie a questo ho potuto superare la prova ma sono molto in basso nella graduatoria



Povera Calabria    19/08/2012 22.39.57
Anche a me è stata fatta la proposta di acquistare il CD per la modica somma di 40.000 euro, guarda caso questo CD circolava nella piana di Gioia Tauro ed era in possesso di ......ne vedremo delle belle
 
i


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.