martedì 30 aprile 2013

Quinto rinvio dal luglio 2012 sulle buste del concorso DS lombardo



Il CdS   su richiesta dello Stato ha rimandato al prossimo 4 giugno  la discussione della perizia riguardante le buste contenenti i dati anagrafici  dei candidati al concorso per Dirigenti scolastici svolto in Lombardia. Un rinvio di 35 giorni, pari a 5 settimane,   che sembra calibrato al punto giusto per dare tempo ai consulenti dello Stato per architettare, dal punto di vista squisitamente tecnico,  una vincente strategia difensiva. In altre parole un rinvio  utile all'amministrazione statale per poter produrre le necessarie controdeduzioni alla consulenza tecnica d'ufficio.



 
Lo stesso tempo dovrebbe essere usato dai tecnici di parte ricorrente per avvalorare e consolidare il giudizio dato a suo tempo dal Prof Valente.  Considerando il breve rinvio,  è molto probabile che i contenuti delle perizie di parte non riusciranno a spostare di molto i concetti espressi dalla CTU. Non si può comunque escludere il fatto di ulteriori rinvii,  per dare modo ai consulenti dei due gruppi contendenti di analizzare le perizie di parte e fare ulteriori controdeduzioni.