giovedì 30 maggio 2013

Pensioni: mancano i fondi per quota 97 e progetto staffetta ?



Il Governo Letta vorrebbe intraprendere la strada della quota 97 , ovvero 62 anni di età e 35 anni di contributi versati,  per l’età pensionabile. In merito è stato condotto anche uno studio, più volte pubblicato nel vostro blog,  che prevedrebbe un taglio del 2% sulla pensione percepita per ogni anno di distanza dalla soglia dei 66 anni, età pensionabile attuale in vigore con la riforma Fornero.  Per l’attuazione di questa riforma c’è un unico problema: la reperibilità delle risorse finanziarie. 

 
Quindi un' alternativa certamente meno costosa, sarebbe quella di  mettere in atto il cosiddetto “progetto staffetta”,  che consentirebbe ai lavoratori anziani vicini all’età pensionabile di svolgere un lavoro part time nell’ultimo periodo della vita lavorativa, per dare spazio ai giovani. Anche in questo caso sono i fondi che mancano, infatti, ipotizzando che a questo progetto fossero interessati centomila lavoratori, il costo complessivo sarebbe di 800 milioni di euro circa solo per il primo anno.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.