mercoledì 26 giugno 2013

La chat tradisce un vicepreside che custodiva materiale pedopornografico



Dal sito web  Sardinia Post (http://www.sardiniapost.it/cronaca/quartu-arrestato-per-pedopornografia-vicepreside-liceo/ ) si apprende che un vicepreside custodiva nel suo computer circa centomila files pedopornografici. Per questo motivo  gli agenti della Polizia postale di Cagliari hanno arrestato il vicepreside del liceo classico, linguistico e scienze umane “Motzo” di Quartu Sant’Elena, un insegnante di 58 anni, originario di Schio, nel Vicentino. L’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, firmata da gip, è stata richiesta dal sostituto procuratore  che ha coordinato le indagini.

 

Questa mattina gli agenti della Polpost hanno perquisito l’abitazione del vicepreside e hanno sequestrato materiale informatico e computer con all’interno i files, ora al vaglio degli inquirenti. A fare scattare le indagini sarebbe stata la denuncia di un utente di una chat su internet frequentata dal 58enne.