domenica 23 giugno 2013

Mininterno concorso DS: la prof siciliana che ci mette la faccia

Una delle battaglie di RTS è quella di combattere l’anonimato web del nickname, soprattutto su argomenti che investono la scuola e gli insegnanti. Sul forum  Mininterno, ad esempio,  spesso la maggior parte dei docenti  usa nascondersi dietro un nickname,  dando sfogo a ogni bassezza linguistica, insulti compresi. La Prof Tiziana Campisi invece  offre nel forum suddetto una lezione di coraggio e correttezza,  mettendo in evidenza, al posto del nickname, il proprio nome e cognome. La prof  espone il  suo stato d’animo dopo aver letto le dichiarazioni di Marco Rossi Doria sui ricorsi nel concorso DS. Infatti,  il Sottosegretario di Stato dice: “ il ministero sta comunque valutando tutte le eventuali misure da adottare sia nei confronti dei ricorrenti, sia nei confronti dei vincitori del concorso qualora l'indirizzo assunto dal giudice di appello non dovesse essere confermato nella decisione di merito". Queste affermazioni hanno avuto un seguito nei commenti su Mininterno che di seguito riportiamo, ringraziando la Prof Campisi per essere uscita da un anonimato che non depone bene sulla professionalità dei docenti,  ma soprattutto su quella dei futuri DS:

 

Da: tiziana campisi
22/06/2013 19.20.02
Basta. Oggi ho strappato tutto. Ho aperto cassetti , ho svuotato scatoloni, poi con furia quasi omicida ho cominciato a strappare libri,quaderni,dispense ,fogli scritti dove ho perso notti intere a studiare con la caffettiera accanto...Mentre strappavo tutto ho  pianto disperatamente,con il dolore che prova un innamorato illuso e poi tradito o abbandonato. Mentre strappavo,pensavo che il prossimo concorso continuerò a farlo onestamente,dignitosamente,perché  è così che mi hanno insegnato i miei genitori ed è così che insegno a mia figlia. Non importa che io sia una fallita...caro idoneo vanesio che offendi tutti . Non mi importa di quello che si stabilisce nelle stanze squallide di un tribunale .Esiste per tutti noi un tribunale che non chiude mai ,che non va mai in ferie: la nostra coscienza.



Da: ti sono vicina
22/06/2013 19.55.51
cara Tiziana ti sono vicina... e sono sicura che la coscienza per alcuni rimarrà sporca per molto tempo, ma la giustizia affiora anche in altri pseudo-luoghi della vita, altri eventi nefasti trascineranno chi sta esultando vittoria immeritatamente, chi può essere felice avendo reso altri infelici, rubato, saccheggiato? Eliminiamo i tribunali, i ricorsi, eliminiamo tutto, prepariamoci al peggio ma con dignità, con abnegazione, la stessa che abbiamo dimostrato quando ci siamo messi a studiare onestamente e senza imbrogli.
inidonea con la coscienza pulita

Da: @tiziana campisi
22/06/2013 20.12.13

ti auguro con tutto il cuore di vincere il prossimo concorso.....anche perché come docente sei incapace e non vali una cicca....almeno non te la prenderai con degli indifesi ragazzi a cui rompi le scatole quotidianamente parlando dei tuoi problemi personali piuttosto che fare dignitosamente la "professoressa"....è bello leggere che hai pianto, proprio come hanno spesso fatto i tuoi alunni a causa tua....hai avuto ciò che meritavi, e spero che i professori che "guiderai" ti sapranno rendere pan per focaccia....e io sogno tutte le notti di essere fra questi.......

i






Da: Maga Magò
22/06/2013 22.03.59
Per rispondere così direttamente forse la conoscerai pure Tiziana, però sai che c’ è... non sai mediare, non sai cosa sia l'empatia... non sai essere DS. Mi dispiace ma NON VALI UNA CICCA.

Maga Magò (idonea)
i



Da: @Tiziana Campisi
22/06/2013 22.26.38
Hai fatto bene a buttare tutto, strappando con rabbia il materiale su cui avevi studiato. Anzi ci hai messo tanto, io ho buttato tutto il giorno stesso della graduatoria degli scritti. Hai fatto bene anche a piangere, sfogando così  la rabbia accumulata oltre al dolore. Fai bene a far piangere i tuoi alunni (sempre che sia vero), infatti il bravo insegnante è quello severo. Seri studi scientifici dimostrano che gli alunni ottengono risultati notevolmente migliori se hanno dei docenti severi e intransigenti. Il concorso non lo vinceresti in Sicilia agendo nel modo in cui ti è stato insegnato dai tuoi genitori, quindi, siccome penso che tu sia anche molto ben preparata, la prossima volta fai domanda in altra regione, vedrai che ce la farai. I ricorsi sono inutili, vedrete che presto saranno sanati i vari annullamenti e blocchi dei concorsi, del resto Rossi Doria, facendosi così interprete della più becera politica italiana, con quest'affermazione non fa altro che assassinare la legge e lanciare un messaggio chiaro e forte, cioè agite pure nell'illegalità, tanto poi a renderla legale ci pensiamo noi (vedi L.202/2010, madre di tutte le ingiustizie concorsuali). Si sa che tutti i concorsi pubblici sono truccati e poi, quando si trova un giudice che ha il coraggio di vedere la verità , distruggono le sue decisioni con leggi o decreti incostituzionali. Tiziana Campisi ricorda che il valore più grande nella vita è la salute, quindi vedi di non perderla per una cosa così merdosa. Capisco il senso di smarrimento, ma è ora di reagire,  fatti una bella vacanza e vedrai che ti passerà . Il tempo è la migliore medicina.
i



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.