giovedì 25 luglio 2013

Concorso DS: un emendamento se non realizzato in modo corretto può divenire una"mandraga"




Ricordo che la mattanza consiste nell'imprigionare i tonni attraverso la "mandraga" che è una rete, composta da fitti labirinti creati con maglie che diventano  sempre più spesse, e da ancore galleggianti, posizionate in modo tale da ottenere delle insidiose camere subacquee. Nella parte finale di questo labirinto  i tonni incontrano la morte arpionati dai tonnarotti, termine con cui sono indicati i partecipanti alla mattanza. In modo analogo, facendo un’ impietosa similitudine, si può azzardare di dare la parte scenica  dei tonnaroti a quei decisori esperti  di manovre politiche del mordi e fuggi, del proporre emendamenti nascosti inseriti al momento giusto,  che come arpioni affilati  non danno scampo alcuno.
 

 
 
 
Altra similitudine è quella dei tonni,  ovvero quella del’insegnante predestinato a fare da vittima sacrificale al banchetto dell’associazionismo e della politica d’assalto. Certe procedure legislative somigliano tanto alla"mandraga" perché i suoi fitti labirinti possono disorientare, illudere e deludere chi ha speso anni e anni di lavoro, ricerca e passione nelle aule delle nostre scuole.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.