sabato 3 agosto 2013

Idonei DS Sicilia: precisazioni




Le affermazioni colorite di un idoneo DS siciliano hanno fatto il giro della rete, hanno attirato la curiosità di molti addetti ai lavori, parlamentari compresi. A tal proposito si vogliono fare alcune precisazioni all’articolo ( http://aldodomenicoficara.blogspot.it/2013/08/per-essere-un-buon-preside-ci-vuole_2.html ) evidenziando il fatto che ognuno può esprimere tutte le considerazioni che vuole, ma questo non deve fare di tutta l’erba un fascio, infatti,  i 176 idonei DS siciliani ( al pari degli altri 37 idonei dalla ricorrezione ) saranno e dovranno essere  tutti all’altezza del ruolo che andranno a ricoprire. Ma  come tutte le cose umane (selezioni concorsuali  comprese ) ci saranno delle eccezioni. I post di Mininterno evidenziano appunto queste eccezioni,  perché le persone che hanno la sensibilità di chi studia non possono identificare il ruolo del Dirigente scolastico solo come quello di un semplice controllore, ma come una figura di riferimento culturale sia dentro che fuori la scuola.
 


 
 
Quando un preside è figura di riferimento culturale,  i docenti della “sua “ scuola non faranno ritardi,  non andranno a prendersi pause caffè che non competono, non si metteranno in malattia “ immaginaria “, ma diventeranno preziosi collaboratori per raggiungere insieme al loro DS gli obiettivi scolastici programmati.


PS: la redazione di RTS è a disposizione di tutte quelle istituzioni che stanno già chiedendo informazioni sulle affermazioni ( che cristallizzano verità nascoste da molti ) pubblicate su Mininterno

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.