sabato 28 settembre 2013

Gioco allo sfascio

Dalle pagine de Il Messaggero si apprende:«I ministri del Pdl rassegnano le proprie dimissioni»: lo ha annunciato il segretario del Pdl Angelino Alfano tramite la sua portavoce, dicendo di parlare a nome di tutta la delegazione del Popolo della libertà. L'annuncio è arrivato subito dopo l'invito di Silvio Berlusconi ai ministri affinché si dimettessero dal governo.Con la probabile caduta dell'esecutivo salterebbe anche il Decreto scuola con tutte le conseguenze del caso, prime fra tutte i possibili mancati provvedimenti sul diritto allo studio, infatti, il diritto allo studio  che oggi  è  materia di gestione delle Regioni,  soffre l'assenza di una legislazione nazionale di riferimento. Questa assenza ha fatto si che ogni Regione adottasse modelli diversi e una quantità di risorse investite alquanto diseguale. Ma cosa importa giochiamo allo sfascio politico e aumentiamo fra nord e sud queste differenze di investimento.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.