lunedì 2 settembre 2013

Parole, fatti e coperture… di fatto

Ieri sera in occasione dell’incontro svoltosi a Firenze nell’ambito della Festa Democratica la Ministra Carrozza, dopo le consuete affermazioni sulla priorità della scuola, sulla lotta alla dispersione e tante altre belle ( ma anche non belle) affermazioni, ai precari che hanno denunciato la scandalosa situazione di decine di migliaia di docenti e di ATA ogni anno assunti ed ogni anno licenziati con ingiusta penalizzazione di lavoratori che hanno superato concorsi, corsi di specializzazioni ecc e dequalificazione dell’attività scolastica, ha risposto che la responsabilità  era  dei tagli agli organici operati dalla Gelmini.



Ma la Ministra Carrozza sa o dovrebbe sapere che i tagli operati dalla Gelmini sono stati dichiarati illegittimi dal Consiglio di Stato con sentenza del 30 luglio del 2011 e, quando ieri sera a conclusione dell’incontro, sono intervenuto dalla platea per ricordaglielo e per chiederle per quale ragione non ritira i decreti illegittimi della Gelmini, non ha risposto.

E’ giusto criticare l’operato della Gelmini, ma se si coprono anche gli atti illegittimi della Gelmini non si può essere credibili.

Corrado Mauceri


http://scuolacostituzione.wordpress.com/