domenica 6 ottobre 2013

Università: il tradimento del diritto allo studio




Il finanziamento per le borse a studenti economicamente svantaggiati, principale strumento del diritto allo studio, ha subìto una contrazione pari al 60%, portando il valore del 2010 ad essere addirittura inferiore a quello di dieci anni prima (97 milioni circa contro 103, vedi Grafico ). Il che, come fa notare il documento del CUN ha ridotto la percentuale degli studenti che ne usufruiscono dall’84% al 75%.