venerdì 25 ottobre 2013

Vediamo da vicino il Liceo Internazionale per L’Impresa Guido Carli

Parte la sperimentazione del liceo breve, le prime scuole interessate sono tre istituti paritari lombardi. I tre collegi interessati alla sperimentazione sono: il collegio San Carlo di Milano (che avrà le prime maturità brevi già l’anno prossimo), il Guido Carli di Brescia, l’istituto Olga Fiorini di Busto Arsizio. Vediamo  da vicino il Liceo Internazionale per L’Impresa Guido Carli :


Il Liceo Internazionale per L’Impresa Guido Carli è una scuola paritaria nata a Brescia per volontà dell’Associazione Industriale Bresciana.
Ha ricevuto l’approvazione, con apposito decreto ministeriale, del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Successivamente ha ottenuto il decreto del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia che ha assegnato all’Istituto la parità scolastica. Il percorso didattico è inquadrato giuridicamente nell’ambito dell’art. 11 ex DPR 275, 1999.
Il Liceo Guido Carli ha l’obiettivo di fornire agli allievi le più alte competenze per le migliori scuole del mondo. Si caratterizza per l’innovazione a livello sia metodologico-didattico che organizzativo e gestionale, con l’ambizione di rispondere alle esigenze di un contesto che richiede le migliori eccellenze per poter competere, nel contesto locale e globale.


Il ruolo di AIB

Il Liceo Internazionale per l’Impresa è stato promosso da Associazione Industriale Bresciana, una delle più importanti Associazioni Territoriali di Confindustria, grazie ad una visione lungimirante e innovativa votata allo sviluppo e alla crescita del territorio.

La Fondazione

L’Ente gestore del Liceo Internazionale per l’Impresa è Fondazione AIB, Fondazione di partecipazione costituita mediante atto pubblico ed assoggettata alla disciplina di cui agli artt. 14 e segg. cod. civ. e del D.P.R. 361/2000. Tale figura giuridica di gestione si pone in linea con le prospettive di riorganizzazione del sistema d’istruzione nonché di valorizzazione della filiera tecnico-scientifica di cui al D.L. N.7/2007.

Il comitato scientifico

Il comitato scientifico identifica le finalità generali e le linee strategiche di indirizzo in accordo con il CdA. Promuove la costante innovazione degli strumenti e delle modalità didattiche; è coinvolto nella stesura dell’offerta formativa e nella messa a punto degli strumenti e procedure di valutazione del personale. Include personalità del mondo imprenditoriale, giuridico-economico, scientifico e accademico che garantiscano la qualità dell’offerta formativa della Scuola e dello sviluppo della partnership internazionale che ne sarà il tratto distintivo.
  • Pierpaolo Camadini
  • Giuseppe Colosio
  • Franco Gussalli Beretta
  • Barbara Ongaro
  • Sergio Pecorelli
  • Giacomo Vaciago

Barbara Ongaro

Dirigente scolastico del Liceo Internazionale per l’Impresa Guido Carli di Brescia.
Si è laureata con lode in Filosofia (Logica) nel 1993, con il Professor Corrado Mangione. È docente di ruolo di Filosofia e Storia e di Filosofia, psicologia e scienze dell’educazione.
Membro dello staff del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia dal 2009 al 2012, ha coordinato le attività formative rivolte ai dirigenti e al personale amministrativo, nonché alcuni ambiti progettuali sviluppati con le Università lombarde e Regione Lombardia.
E’ stata referente presso l’O.I.V. del M.I.U.R. per l’implementazione della riforma della Pubblica Amministrazione.
Già Presidente e Partner di Studio Pirovano Consulting Srl, società milanese che opera dal 1997 nell’ambito della formazione, consulenza e coaching per le Risorse Umane, è esperta di organizzazione e comunicazione; ha svolto attività di coaching e philosophical counseling.
È stata referente per l’Ufficio Scolastico Provinciale di Monza e Brianza per le aree volontariato ed educazione all’affettività, nonché referente per alcuni progetti territoriali nell’area della medesima Provincia, dedicati in particolare allo sviluppo delle Pari Opportunità e delle Politiche di genere.
È stata responsabile controllo strategico e servizi di marketing per una delle Divisioni di Ciba-Geigy, oggi Novartis.
È giornalista pubblicista (dal 1989). Ha lavorato per alcune testate locali e per il gruppo Mondadori (fino al 1995).
Membro del Soroptimist International Club (Monza). Già membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza.
È mamma di Riccardo e Valentina, rispettivamente di 12 e 10 anni.

Specialties

Da sempre valorizza la relazione e la gestione del ruolo educativo che entra in gioco nei rapporti finalizzati allo sviluppo personale e ad accrescere l’unicità che è in ognuno di noi.
Ha di recente pubblicato la nuova edizione de La comunicazione persuasiva (ed. DVE) con una parte dedicata alla comunicazione femminile e il volume Donne e scienza 2010, edito da Observa – Science in Society con il patrocinio di Unesco e dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.
Ha pubblicato numerosi articoli su riviste tecniche del settore scolastico ed educativo, nonché contributi relativi alla formazione manageriale.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.