venerdì 1 novembre 2013

DS: rotazione necessaria per evitare sacche di potere



RTS sta proponendo a livello politico l'istituzione di un elenco di insegnanti con adeguato curriculum che possa valutare l'operato annuale dei Dirigenti scolastici (  iniziando prima di tutto dalla valutazione dell'organizzazione sulla sicurezza ).  Una sorta di feedback valutativo dal basso,  che possa determinare l'eventuale spostamento d'ufficio ( nello stesso comune di residenza della scuola di servizio o in sedi viciniore ) del DS ( magari se confermato da un documento deliberato a maggioranza dal collegio docenti della scuola valutata ). La valutazione potrà avvenire dopo la permanenza del DS di almeno tre anni nella scuola valutata. Nel caso di una valutazione positiva del DS, lo stesso potrà rimanere in servizio nella stessa scuola solo per un altro triennio. Si riportano i commenti sulla pagina Facebook del nostro blog:




P. P.  ma non c'erano gli ispettori anche per questo?
 tramite cellulare
  • Regolarità e trasparenza nella scuola Sono un numero esiguo per un controllo capillare. E poi la valutazione, per creare il feedback valutativo, deve necessariamente venire dal basso. Bisogna ridare dignità professionale alla classe docente non solo nell'attività disciplinare, ma anche nell'organizzazione scolastica
  • M. D. M. Una sorta di rotazione è necessaria in modo da evitare gruppi di potere che fanno solo male alla scuola. E poi gli ispettori chi li ha mai visti?
     tramite cellulare
  • P. P. soprattutto perché nessuno ha interesse ad averli intorno
    tramite cellulare
  • Regolarità e trasparenza nella scuola Il titolo di un articolo potrebbe essere: " DS: Rotazione necessaria per evitare sacche di potere "
     
  • M. D. M.  Un bravo dirigente in tre anni può fare tanto ma un cattivo dirigente è già troppo per tre anni figuriamoci oltre