lunedì 23 dicembre 2013

A Messina violente scosse di terremoto alle 5.20 del mattino. Le strutture delle scuole vanno controllate.


Tre violente scosse di terremoto hanno svegliato pochi minuti fa Messina. Le scosse si sono succedute una dietro l’altra, tutte molto forti, intorno alle 5.20 di questa mattina. Visto l’orario, la memoria della città è subito andata al terribile sisma del 28 dicembre del 1908, quando alle 5.21 del mattino per 30 lunghissimi secondi la terra tremò e sussulto con una violenza inaudita. I sismografi impazzirono e per la prima volta si raggiunse l’XI grado della Scala Mercalli. Molta paura, anche a causa del rumore violento, quasi ci fosse stata un’esplosione, ma per il momento, sembra non ci siano stati danni a cose o persone. Sui social network si moltiplicano i commenti. Aggiornamenti nelle prossime ore, quando si saprà dove sia stato l’epicentro.

Aggiornamento delle 5.46

Dalla pagina dell’Istituto Italiano di Vulcanologia: “Un terremoto di magnitudo(Ml) 4 è avvenuto alle ore 05:20:38 italiane del giorno 23/Dic/2013 (04:20:38 23/Dic/2013 – UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico Stretto di Messina. I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo

Data-Ora
23/12/2013 alle 05:20:38 (italiane)
23/12/2013 alle 04:20:38 (UTC)
38.186°N, 15.568°E
Profondità
7.3 km
Stretto_di_Messina
Comuni entro i 10Km
CAMPO CALABRO (RC)
VILLA SAN GIOVANNI (RC)
MESSINA (ME)
Comuni tra 10 e 20km
CALANNA (RC)
FIUMARA (RC)
LAGANADI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN ROBERTO (RC)
SANT’ALESSIO IN ASPROMONTE (RC)
SCILLA (RC)
ITALA (ME)
MONFORTE SAN GIORGIO (ME)
ROCCAVALDINA (ME)
ROMETTA (ME)
SAPONARA (ME)
SCALETTA ZANCLEA (ME)
SPADAFORA (ME)
VALDINA (ME)
VENETICO (ME)
VILLAFRANCA TIRRENA (ME)

Aggiornamento delle 5.58

Altre due violente scosse alle 5.58 del mattino una dietro l’altra.
 
 
PS:
Considerando l'entità del sisma, è auspicabile che tutti gli edifici scolastici residenti nei comuni sopra elencati abbiano i conseguenti controlli di verifica strutturale per accertare eventuali danni.




 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.