giovedì 19 dicembre 2013

Invalsi & dintorni: a Parma qualcuno contatta i dirigenti scolastici per invitarli a violare la legge


Persone, di cui non è stata resa nota l'identità e la qualifica, avrebbero contattato alcuni dirigenti scolastici per promuovere un progetto gestito dall'ente Invalsi, denominato "Valutazione e Miglioramento", prospettandogli che fosse lecito aderire anche senza alcuna delibera del Collegio dei Docenti. La Gilda degli Insegnanti di Parma sta compiendo tutte le verifiche del caso, perché se questo grave comportamento che espropria il Collegio dei docenti dovesse essere suffragato da atti, avvierà le iniziative del caso:
1) Solleciterà l'apertura di un procedimento disciplinare nei confronti dei dirigenti e funzionari responsabili;
2) Presenterà un esposto alla Procura della Repubblica di Parma, con particolare riferimento all'art 347 del Codice Penale, che sanziona chi si rende colpevole di "usurpazione di funzione pubblica", nel caso di specie si tratterebbe della decisione presa da altri e che spetterebbe al Collegio dei Docenti;
3) Segnalerà i fatti alla Corte dei Conti e/o alla Guardia di Finanza, perché sotto il profilo contabile, pare che il progetto preveda anche  finanziamenti pubblici, che se erogati all'esito di procedure non conformi, potrebbero determinare un rilevante danno economico per la Pubblica Amministrazione.

Per adesso accertamenti di questo tipo la Gilda degli Insegnanti li sta compiendo per ciò che concerne l'Istituto Comprensivo di Fornovo Taro.

Salvatore Pizzo, coordinatore provinciale Gilda Unams Parma


http://www.corrierediaversaegiugliano.it/component/content/article/1-notizie/21123--invalsi-a-dintorni-a-parma-qualcuno-contatta-i-dirigenti-scolastici-per-invitarli-a-violare-la-legge.html