giovedì 5 dicembre 2013

UN “piccolo” Avvocato milanese (Aldo Bozzi)… AFFRONTA (e VINCE)…trasversali ILLEGITTIMITA’ !!!



LE ISTITUZIONI DEMOCRATICHE: bene PUBBLICO, libere, trasparenti, LEGITTIME !!! 

Il 4 dicembre la corte costituzionale ha bocciato l’attuale legge elettorale: il Porcellum e ha riconosciuto l’incostituzionalità della legge in tutti e due i punti contestati dal ricorso presentato dall’avvocato Aldo Bozzi: il premio di maggioranza e la mancanza delle preferenze.
Il cosiddetto Porcellum “lede il diritto di voto: con questa legge il diritto di scelta individuale dell’elettore è stato irragionevolmente soppresso”, ha detto l’avvocato Aldo Bozzi che rappresenta 25 cittadini, durante l’udienza in corte costituzionale il 3 dicembre. La legge Calderoli, ha aggiunto Claudio Tani, un altro dei legali che difende il ricorso, “si propone lo scopo di distruggere la costituzione”.
Le dichiarazioni della corte. “La Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale delle norme della legge n. 270/2005 che prevedono l’assegnazione di un premio di maggioranza (sia per la camera dei deputati che per il senato della repubblica) alla lista o alla coalizione di liste che abbiano ottenuto il maggior numero di voti e che non abbiano conseguito, almeno, alla camera, 340 seggi e, al Senato, il 55 per cento dei seggi assegnati a ciascuna regione. La corte ha altresì dichiarato l’illegittimità costituzionale delle norme che stabiliscono la presentazione di liste elettorali ‘bloccate’, nella parte in cui non consentono all’elettore di esprimere una preferenza”.
“Resta fermo che il parlamento può sempre approvare nuove leggi elettorale, secondo le proprie scelte politiche, nel rispetto dei principi costituzionali”.
Le motivazioni vere e proprie della sentenza della consulta “saranno rese note con la pubblicazione della sentenza, che avrà luogo nelle prossime settimane e dalla quale dipende la decorrenza dei relativi effetti giuridici ”.

Notizie INTERNAZIONALI sulla… nostra NAZIONE !!!

LINK:
http://www.internazionale.it/news/italia/2013/12/04/la-consulta-dichiara-incostituzionale-il-porcellum/

Eurostat: Italia al top per rischio poverta'. Il 29,9% di italiani condannati a esclusione.
ANSA - 05 dicembre 2013
Dopo la Grecia, l'Italia è il Paese della zona euro dove il rischio di povertà ed esclusione sociale è più alto: secondo gli ultimi dati Eurostat relativi al 2012, in Italia il 29,9% della popolazione rischia di diventare povero …

LINK dell’ ANSA:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2013/12/05/Inps-potere-acquisto-famiglie-crollato-crisi-9-4-_9728973.html

Istruzione: bene comune, libera, pubblica di qualità.
Iniziativa a Cosenza.
Sarà presente Domenico Pantaleo, Segretario generale della FLC CGIL.

Giovedì 12 dicembre 2013 alle ore 15,30 presso l'Hotel Royal di Cosenza si svolgerà una iniziativa pubblica dal titolo, Istruzione: bene comune, libera, pubblica di qualità.
Sono previsti interventi di dirigenti sindacali, RSU, genitori, rappresentanti dell'Università della Calabria e della scuola superiore di Scienze delle Amministrazioni pubbliche.
Le conclusioni saranno affidate a Domenico Pantaleo, Segretario generale della FLC CGIL.

LINK della FLC CGIL:
http://www.flcgil.it/regioni/calabria/istruzione-bene-comune-libera-pubblica-di-qualita-iniziativa-a-cosenza.flc