sabato 11 gennaio 2014

ANP: la categoria dei DS si trova in una grave situazione di disagio


 
 
L’Associazione Nazionale Presidi il 10 gennaio 2014  con una lettera indirizzata al Presidente Consiglio dei Ministri,  al  Ministro dell’Economia e delle Finanze e al  Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, avente per oggetto “ mobilitazione dei dirigenti scolastici
richiesta di intervento politico”, evidenzia la  grave situazione di disagio in cui si trova da tempo la categoria professionale dei Dirigenti scolastici. In questa lettera si dice: “ Da ultimo, con una lettera indirizzata anche alle SS.LL. il 19 dicembre scorso, veniva indetto uno stato di agitazione a sostegno delle richieste ed in particolare di quella di sblocco dei Contratti Integrativi Regionali, già sottoscritti da molti mesi e la cui attuazione è congelata da una presa di posizione dell’Ufficio Centrale di Bilancio presso il MIUR, da noi già contestata con argomentazioni che non hanno mai trovato risposta.  Riteniamo doveroso informare le SS.LL. che in data odierna abbiamo chiesto un incontro diretto ed urgente al Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, al fine di entrare nel merito di questa e delle altre rivendicazioni contenute nel documento allegato. A sostegno di tale richiesta, stiamo anche organizzando un sit-in presso il MIUR per il 23 gennaio prossimo e non escludiamo di dover adottare forme ulteriori di contrasto sindacale.  Dal momento che la soluzione dei problemi che per noi sono ormai non più differibili investe la responsabilità del Governo nel suo insieme, portiamo quanto sopra a conoscenza delle SS.LL. affinché possano portare il contributo delle rispettive Amministrazioni alla gestione delle criticità”.

 

 
Aldo Domenico Ficara