lunedì 3 febbraio 2014

MOBBING DI MASSA AI DANNI DEI DOCENTI E DELLA SCUOLA

Scambio di battute su facebook - 2 febbraio 2014

F. S.:
«Basta scatti a pioggia. Carriere differenziate subito. Non è possibile che a scuola ci siano circa un milione di professionisti uguali. L'uguaglianza introdotta per contratto e per legge moritifica la voglia dei docenti seri e preparati e premia i pigri e gli incompetenti.»

Iuas Insiemeunaltrascuola:
«dicci come! almeno provaci!»

GRUPPO di FIRENZE per la scuola del merito e della responsabilità:
«Piacerebbe sapere se Iuas è almeno favorevole a un principio che in altri campi nessuno discute: va bene tenerci chirurghi incapaci? Piloti di autobus e di aerei incapaci? Scegliamo idraulici incapaci e avvocati incapaci? Eccetera. Affermato il principio si trova il modo: ispettori o commissioni, sulla base di testimonianze e questionari incrociati, per esempio. Ma basta con questa intoccabilità dei peggiori.»

P. C.:
«infatti le graduatorie dei concorsi si chiamano graduatorie di merito (il principio vale anche per le selezioni delle siss e dei futuri tfa); gli insegnanti, come i medici degli ospedali pubblici, come i piloti, come gli autisti degli autobus ecc ecc, partecipano a dei concorsi; il concorso non ti piace? proponi qualcos'altro, che però sia valido anche per tutte le altre categorie»


Iuas Insiemeunaltrascuola:
«MOBBING DI MASSA AI DANNI DEI DOCENTI E DELLA SCUOLA

1) Intanto metto bonariamente in mora F. S.: formuli lui una sua proposta sia pure generica e grossolana al riguardo.

2) Poi la questione è posta in maniera distorta e riduttiva, pone in piena luce la pagliuzza e nasconde nell’ombra la trave. Questa è costituita dalla condizione retributiva a livelli degradanti e osceni di TUTTI i docenti! Dove “tutti” sta per il 95-98% dei docenti “seri e preparati”. I “pigri e incompetenti” – a mio giudizio – non vanno oltre l’uno o il due percento! Non so quale consistenza abbiano secondo il giudizio e la valutazione di F. S.. Miur, governo, politici di tutti gli orientamenti non sanno e-o non vogliono risolvere e nemmeno affrontare questo problema. Perciò ricorrono ad argomenti falsi, a diversivi e a disinformazione sistematica. Un argomento valorizzato a tali fini è proprio quello dei c.d. fannulloni o incapaci, che – ripeto - hanno incidenza percentuale minima e allineata a quella di TUTTE le altre categorie. 

3) Non è l’uguaglianza retributiva che affligge la scuola, ma il bassissimo livello delle retribuzioni dei docenti.

4) “Basta scatti a pioggia” è uno slogan comodo, facile, ma ingannevole, anzi volutamente mendace! 

5) Approfittando della docilità della categoria (al limite della rassegnazione ovina), della miopia e incapacità dei sindacati (troppi e non uniti), strumentalizzando all’eccesso gli effetti della crisi economica, questa situazione di sofferenza contrattuale si è aggravata significativamente a partire del 2008 (v. ministro Gelmini) con tagli di risorse e di personale presentati e giustificati come “razionalizzazioni” a fronte di bugie costruite per l’occasione.

6) Ai danni dei docenti e della scuola, è in atto da anni una situazione di MOBBING diffuso e di massa.»



Iuas Insiemeunaltrascuola:

«GRUPPO di FIRENZE: “Ma basta con questa intoccabilità dei peggiori.”

1) Questa è una conferma implicita che la questione posta (sia pure impropriamente) da F. S. è diversa.

2) Vale quanto accennato da P. C.: concorsi, graduatorie di merito. Si può aggiungere il percorso di laurea, l'abilitazione, l’anno di prova e magari anche anni e decenni di precariato. Esiste un iter selettivo lungo e a più fasi. 

3) Fa parte del MOBBING di massa ai danni dei docenti il fatto – in apparenza consequenziale, normale e spontaneo - di porre la questione e chiedere risposte al riguardo ai docenti “seri e preparati”. La questione va posta al ministro, al Miur, al governo e poi anche ai partiti. 

4) A nessun passeggero con biglietto regolare viene chiesto di rispondere o farsi carico o vergognarsi di un altro passeggero che ne è privo!»

https://www.facebook.com/pages/GRUPPO-di-FIRENZE-per-la-scuola-del-merito-e-della-responsabilit%C3%A0/196180413759574
 

1 commento:

  1. IL TUTTO GIUNGE DAL "Gruppo [PROF.] di Firenze"
    per la SCUOLA DEL MERITO e delle
    RESPONSABILITA'.

    GUARDA CASO:
    Firenze è la PATRIA di Dante Alighieri,
    città ove il Manzoni ritenne di...
    "sciacquar i CENCI dell' Italiano... in Arno"
    (APPUNTO);

    CITTA'
    che diede filo da torcere a Neri e Guelfi...
    ...di ogni epoca STORICA...

    ...CULLA del Rinascimento
    (umano)...
    ...terra di Giusti ESILIATI... da CORROTTI !!!

    Poco propensa (nel DNA)...
    ai "sacri" Fasci Littori...
    ...di ogni epoca ITALICA...

    POCO PROPENSA
    alle MONOCORDE e SINTONICHE
    FARSE MEDIATICO-TELEVISIVE...

    ... degli ultimi 21 anni...
    SE NON OLTRE !!!



    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.