venerdì 21 febbraio 2014

Stefania Giannini: biografia del nuovo Ministro dell'istruzione

Riportiamo da Wikipedia la biografia di Stefania Giannini, nominata oggi 21 febbraio 2014 Ministro dell'istruzione dell'Università e della Ricerca nel nuovo governo Renzi:

Biografia

Carriera accademica

Nel 1991 diviene Professore Associato di Glottologia e Linguistica. Presso l'Università per Stranieri di Perugia, dal 1992 al 1994 vince il concorso a cattedra di Fonetica e Fonologia e dal 1994 al 1998 ricopre la cattedra di Sociolinguistica. Nel 1999 diviene Professore Ordinario di Glottologia e Linguistica ed acquisisce nello stesso anno la titolarità della cattedra di Linguistica generale presso l'Università di Perugia. Dirige nello stesso ateneo il Dipartimento di Scienze del Linguaggio tra il 2000 e il 2004.
Il 1º ottobre 2004 diventa rettore dell'Università per stranieri di Perugia, carica ricoperta fino all'aprile del 2013. Nel 2005 diventa rappresentante per l’Italia nel Comitato di Selezione del programma Erasmus Mundus presso la Commissione Europea fino al 2009. Nello stesso anno entra a far parte del Tavolo Interministeriale per la cooperazione allo sviluppo presso la Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri. Dal 2006 è membro del Comitato di presidenza della conferenza dei rettori delle università italiane. Nel 2009 è membro del Comitato di orientamento strategico per le relazioni scientifiche e culturali fra Italia e Francia. Nel 2010 diventa presidente della Società Italia di Glottologia.

Carriera politica

Nel 2013 è candidata in Toscana nella lista Con Monti per l'Italia alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio per il Senato della Repubblica, venendo eletta senatrice della XVII Legislatura. Il 16 novembre dello stesso anno, l'Assemblea di Scelta Civica la nomina nuova segretario e coordinatrice politica del partito.
È presidente della delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea parlamentare dell'Iniziativa Centro Europea.
Il 21 febbraio 2014 viene proposta dal Presidente del Consiglio in pectore Matteo Renzi come Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.