lunedì 31 marzo 2014

Insegnanti e Istruzione (in Italia) NON contano (più) NULLA…fuori dai denti…della Politica !!!

Persino nei Licei Classici... di Milano... si aggrediscono docenti...

Il declino impietoso della figura dell'insegnante... negli ultimi anni, per colpa della riforma Gelmini un insegnante su dieci ha lasciato la professione.
I colleghi precari sono ai margini della povertà, senza ferie pagate... senza stipendio a luglio ed agosto...

...diciamolo fuori dai denti...
... in Italia gli insegnanti non contano più nulla !
La cultura e l' istruzione non contano più nulla !

Il docente è maltrattato, è poco rispettato, umiliato sembra un papà divorziato senza nessun potere... ha sempre meno libertà, indipendenza ed autonomia.

I genitori continuano a mettere in dubbio i metodi di insegnamento e le valutazioni, spesso è importante dimostrare ai propri figli che gli insegnanti sono dementi, ridicoli, incompetenti e pazzi...

... ogni valutazione negativa diventa una discussione infinita, eppure conoscono la verità... sanno benissimo che i propri figli studiano poco ma li giustificano sempre e comunque...

...per riconquistare la fiducia, quel rapporto tra madre padre e figlio... che forse non c'è mai stato... la morte di un cigno... nato pecora... capra !

I messaggi sui media (del MINISTRO del MIUR), sui giornali sono stati chiari:

maggiori fondi alle scuole paritarie,
chiamata diretta,
nessuna stabilizzazione dei precari,
nessun aumento ai docenti,
per i quota 96 nessuna soluzione.


LINK integrale dell’ articolo:
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=53324&action=view