sabato 1 marzo 2014

QUALCHE VINCITORE PRESIDE LOMBARDO manterrà (CONTRO LEGGE) la sua ALTA Carica Partitica ???

Speriamo nei Miracoli dei Santi ... e della Madonna ... 


Venerdì 7 marzo 2014 (coincide col Festeggiamento del Carnevale Ambrosiano)
alle ore 9,30 il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, dott. Francesco de Sanctis, incontrerà i Dirigenti neo immessi in ruolo, presso la Sala Biagi – 1° piano di Palazzo Lombardia, Ingresso N. 4 – P.zza Città di Lombardia, Milano.

Contestualmente avrà luogo la firma dei contratti a tempo indeterminato.

Lunedì 10 marzo 2014 i Dirigenti Scolastici prenderanno servizio presso le sedi assegnate;

LINK integrale:
http://www.istruzione.lombardia.gov.it/protlo3669_14/


ELENCO DIRIGENTI SCOLASTICI LOMBARDI VINCITORI;

LINK integrale:
http://www.istruzione.lombardia.gov.it/wp-content/uploads/2014/02/protlo3668_14-all2.pdf

QUALCHE VINCITORE PRESIDE LOMBARDO
RINUNCERA’ ALLA NOMINA
OPPURE rinuncerà ALLA sua ALTA CARICA PARTITICA-POLITICA

EVITANDO di TRASGREDIRE (ANCORA UNA VOLTA)
l’ Ampia Normativa SUSSISTENTE nel Nostro Ordinamento STATALE ?!?

Introduzione del comma 1-bis
(all’art. 53 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165)
operata dal vigente D.Lgvo “Brunetta” n° 150 nel 2009 ed integrazioni, nonché dalle successive disposizioni introdotte dal D.Lgvo. n° 39 del 2013 vigente dal 04 Maggio 2013 attuativo della
c.d. Legge Severino.

I titolari di incarichi politici, di carattere elettivo o comunque di poteri (ed influenze) di indirizzo politico-partitico sono soggetti destinatari dell’ applicazione del D.Lgs. 39/2013 sulla Nullità e Decadenza delle Nomine INCOMPATIBILI col Pubblico mandato direttivo nella P.A.
( IVI INCLUSA la P.A. SCOLASTICA …)…
IDEM dicasi RIGUARDO alla -INOPINABILE ILLEGITTIMITA’- di dette Nomine siccome corroborata dall’invalidità successiva delle Nomine Dirigenziali amministrative
-SEPPUR consolidate-
laddove esse sussistano IN PRESENZA DI LEGGI PREGRESSE… disapplicate da diversi anni…

CONTRAVVENENDOSI, infatti, (IN PRIMIS) all’ introduzione del comma 1-bis
(all’art. 53 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165)
operata dal D. Lgvo “Brunetta” 150 … nel 2009:

“ coma 1-bis Non possono essere conferiti incarichi di direzione di strutture deputate alla gestione del personale a soggetti che rivestano o abbiano rivestito negli ultimi due anni cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali o che abbiano avuto negli ultimi due anni rapporti continuativi di collaborazione o di consulenza con le predette organizzazioni ”.

Si rilegga il LINK seguente:
http://aldodomenicoficara.blogspot.it/2013/11/non-decade-nessuno-la-priorita-non-e.html



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.