lunedì 7 aprile 2014

Laureati post 19 luglio 2013 non potranno iscriversi alla terza fascia delle Graduatorie di Istituto

Per accedere al mondo della scuola esistono tre modalità di reclutamento:

-le Graduatorie ad esaurimento: vi sono iscritti i docenti abilitati all’insegnamento e vengono aggiornate ogni tre anni per quanto riguarda le posizioni, ma sono chiuse all’inserimento di nuovi elementi dal 2008, perciò sono destinate ad esaurirsi.
-le Graduatorie di merito: vi sono iscritti i vincitori di un concorso pubblico a cattedre. Quando terminerà la selezione del Concorsone, i vincitori entreranno a far parte di questa graduatoria (che si sostituirà a quella precedente del 1999) che avrà la validità di due anni.
-le Graduatorie di Istituto: sono articolate in tre fasce ed hanno validità di tre anni:
I) docenti iscritti alle graduatorie ad esaurimento (quindi già abilitati); II) docenti abilitati ma non iscritti alle graduatorie ad esaurimento; III) docenti non abilitati ma in possesso del titolo di studio valido per l’insegnamento (nel quale sono stati conseguiti i crediti per l’insegnamento). I Dirigenti scolastici recluta(va)no da questa graduatorie il personale docente per le supplenze annuali o temporanee.
Per iscriversi alla terza fascia occorreva, quindi, essere in possesso di una laurea magistrale e aver conseguito i crediti validi per l’insegnamento, e ovviamente aspettare una chiamata dalla scuola. L’entrata in vigore del decreto del 25 marzo 2013, n.81 cambia le carte in tavola: i laureati dopo il 19 luglio 2013 non potranno iscriversi alla terza fascia delle Graduatorie di Istituto nell’estate 2014 e non potranno accumulare punteggio insegnando presso istituti paritari e non paritari: l’unica via per l’insegnamento rimane l’iscrizione al prossimo Tfa.

Per approfondire leggere: http://www.letterefilosofia.it/2013/07/aggiornamenti-sul-mondo-della-scuola-tfa-e-graduatorie/


Si ricorda che i PAS sono dei percorsi di formazione per conseguire l'abilitazione all'insegnamento, rivolti ai docenti della scuola con contratto a tempo determinato che hanno prestato servizio per almeno tre anni nelle istituzioni scolastiche statali e paritarie, mentre il TFA è un corso di preparazione all’insegnamento di durata annuale, istituito dalle università, che attribuisce all’esito di un esame finale, il titolo di abilitazione all’insegnamento in una delle classi di concorso previste dal DM 39/98.
 
 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.