martedì 19 agosto 2014

SAESE: mobilità per i Dirigenti scolastici ogni 3-4 anni


Il SAESE (Sindacato Autonomo Europeo Scuola ed Ecologia ) propone una mobilità per i Dirigenti ogni 3-4 anni che vengano valutati per il loro operato, che dovrà essere di controllo sulla legalità delle procedure messe in atto dal collegio dei docenti e personale ATA, e qualora non ritenuti idonei possano passare ad altro compito. Il collegio docenti dovrà avere più ampi poteri di indirizzo d lavorare in modo orizzontale e avere la possibilità di confronto e apertura sul piano educativo con i genitori e nelle scuole superiori con i ragazzi affinché si realizzi una unitarietà di intenti e finalità da garantire alle giovani generazioni un futuro di progresso sociale e di sviluppo economico. Lo stesso sindacato in un suo comunicato dice “Il Dirigente scolastico padre-padrone è quanto di peggio possa capitare a una scuola, e non soltanto perché gli insegnanti, non tutti ovviamente, avvertono su sé stessi un peso che li porta a sentirsi oppressi e quindi ad avvertire un senso di vuoto e talvolta di “inutilità” del loro ruolo. Purtroppo i dirigenti padre-padrone ne esistono. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Il primo dei risultati negativi è quello dell’attuale “emigrazione” degli insegnanti, sempre numerosa e sempre dalle stesse scuole. Con l’emigrazione degli insegnanti viene a mancare la continuità didattica, che sta alla base del programma operativo e del progetto educativo e formativo.” (http://www.saese.eu/news.html )


SAESE è un sindacato online no-profit che opera stabilmente nel settore scolastico ed eco-ambientale a livello nazionale ed europeo. SAESE si avvale della collaborazione di esperti avvocati distribuiti sul territorio nazionale.

 

 

1 commento:

  1. CHE DIRE: la "partenza" si presenta OTTIMALE
    (come FU -un Tempo- quella delle PRIME OO.SS.) ;

    altre "si aggiunsero"... in ITINERE
    (e -DAVVERO- difendevano i Lavoratori) :

    ad Esempio: Gilda, Anief, etc. etc. !!!

    POI (però) qualcosa "si inceppa"...
    ... tra Italici, Innati, MODUS VIVENDI !!!

    TRATTO dal (NeoNato) SAESE:

    " Mentre in America si licenziano docenti perché inadempienti rispetto al loro dovere;
    ovvero, sono stati poco esigenti con i loro allievi, in Italia al contrario se potessero licenzierebbero i docenti troppo esigenti.

    Da noi infatti la logica dominante non è quella della severità, semmai il contrario.

    Qui i professori li vogliono tutti “morbidi” perché gli studenti hanno diritto al “successo formativo garantito”.

    In altre parole “i ragazzi debbono andare avanti allo stesso modo,
    raggiungere lo stesso traguardo e se non ci riescono è colpa della scuola, degli insegnanti, del sistema”.

    In pratica a scuola tutti debbono essere uguali, e se gli insegnanti non riescono a promuovere tutti
    e a migliorare il sistema allora la colpa è di loro.

    La nostra scuola ha realizzato un sistema in cui gli alunni arrivano alle medie senza conoscere le tabelline.
    Arrivano ai licei con carenze ortografiche gravi che a quella età non si colmano più.

    Il SAESE ritiene che questo sfascio vada associato a quei riformatori,

    a quegli estensori di programmi scolastici deliranti, a quei mediocri pedagogisti ideologizzati,
    a quegli “esperti” scolastici che non hanno mai fatto un’ora di lezione,

    a quei maniaci della tecnologia a scuola, a quegli estensori di libri di testo orrendi.

    E paradossalmente sono proprio questi che ora rimproverano i docenti
    di non saper mettere in funzione quelle pessime ricette che loro stessi hanno generato " !!!

    ERGO:
    "... partirà, una Nuova O.S. partirà;
    dove arriverà, questo non si sa,
    sarà come l' Arca di Noè;
    il Cane, il Gatto, io... e TE " !!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.