sabato 13 settembre 2014

La scuola Bosina sospende l’attività scolastica per l’anno 2014/2015

Si riporta il comunicato del C.d.A. della scuola Bosina del 3 settembre 2014

Con la presente il Consiglio di Amministrazione della Scuola Bosina, riunitosi in data odierna in via d’urgenza, comunica quanto segue in merito agli ultimi accadimenti.
Considerata la eccessiva e ulteriore diminuzione degli alunni iscritti per il nuovo anno scolastico, dovute per lo più a voci inizialmente infondate di possibile chiusura della scuola; considerata l’entità del debito ad oggi esistente; considerata la mancanza di sovvenzionamenti e considerato il danno d’immagine, il clamore mediatico e le relative conseguenze prodotte dalle comunicazioni sugli organi di stampa di alcuni insegnanti, in parte veritiere, in parte false e pretestuose, nella giornata di lunedi 1 settembre, il CdA non può che prendere atto di questa situazione e per evitare ulteriori e peggiori disagi agli alunni ancora iscritti e ai di loro genitori, ha deciso di sospendere l’attività scolastica per l’anno 2014/2015, ad eccezione delle classi 4° e 5° elementare e della classe 3° media che potranno continuare la loro attività scolastica solo grazie all’opera volontaria di alcune insegnanti.
Si è deliberato altresì di intraprendere il cammino verso la liquidazione della società onde appianare la situazione debitoria ed eventualmente, qualora ne ricorreranno i presupposti, riprendere la totale attività scolastica negli anni futuri.
Il Consiglio di Amministrazione esprime il proprio rammarico per la temporanea e parziale sospensione di un valido progetto educativo, unico nel suo genere a Varese e Provincia, ed evidenzia come sino all’ultimo siano stati messi in atto numerosi sforzi finalizzati al proseguimento dell’intera attività scolastica. Tuttavia, nonostante le rassicurazioni ricevute, la mancanza di sovvenzioni esterne, ha costretto il Consiglio a prendere questa dolorosa decisione al fine di non creare problemi all’utenza ad anno scolastico avviato.

Si ringraziano tutti quelli che hanno creduto fortemente nel progetto.

Il Consiglio di Amministrazione

http://www.scuolabosina.com/modules/news/item.php?id=18

 

1 commento:

  1. 04 ANNI fa C.E. Barachetti (FLC CGIL Lombardia) "dixit" :

    "... L' istruzione pubblica aspetta ancora 175 milioni, negati i fondi per i supplenti".

    ...Dicono che gli investimenti nella pubblica istruzione sono sempre soldi ben spesi.
    Ma gli 800.000 euro che la cosiddetta «legge mancia» ha stanziato per la Scuola Bosina,

    l' istituto scolastico aperto nel ' 98 dalla Lega Nord e diretto da Manuela Marrone,
    moglie di Umberto Bossi,
    stanno sollevando un vespaio di polemiche, a Varese ma non solo.

    Il filo del discorso è intuibile: la pubblica istruzione è alle prese con pesanti tagli,
    molti presidi lamentano carenze di fondi e strutture cadenti

    e vengono reperiti 800mila euro per una scuola cara ad un leader politico ???...

    ...« dice il presidente della scuola,
    l' assessore provinciale alla caccia e pesca... della Lega Nord, Bruno Specchiarelli:

    Stiamo ottimizzando gli spazi per rispondere alle richieste...
    ...E POI ABBIAMO AVUTO QUESTI AMICI, SENATORI,
    CHE GRAZIE ALLA LEGGE CHE VOI CHIAMATE "MANCIA",
    CI HANNO DATO UNA MANO».

    LINK integrale dal Corriere della Sera (di 04 ANNI fa) :


    http://archiviostorico.corriere.it/2010/luglio/16/Tempesta_sui_fondi_alla_scuola_co_7_100716054.shtml

    ...INSOMMA :
    la adusa "logica italica"
    delle Scuole degli "Amici degli Amici" ,

    di "stampo"... para-politichese-partitico...

    ...DENUNCIATA (in primis dallo scrivente) ,
    ab illo tempore... in ogni Sede Preposta...

    ...DENUNCE [ NON SEMPRE ] supportate
    dalle stesse OO.SS.
    che avevano [ a loro volta ]
    denunciato [ mediaticamente, PERO'... ]
    le medesime "situazioni"
    ILLEGITTIMO-INCOMPATIBILI
    PARTITICHE-SCOLASTICHE-SINDACALESI !!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.