sabato 20 settembre 2014

Nella Scuola Molti Diritti e Pochi Doveri: quando, a chi, e perchè !?!

Diriti, diritti, diritti ....

Molti diritti e pochi doveri: succede anche questo;

così è titolato l’edito dell’ ottimo Lucio Ficara
( sulla Tecnica della Scuola di OGGI ) .

“Purtroppo ci sono anche docenti che tutto pretendono e poco danno in cambio.
Per fortuna sono pochi ma certamente non fanno il bene della categoria” …

LINK integrale :

http://www.tecnicadellascuola.it/item/6234-molti-diritti-e-pochi-doveri-succede-anche-questo.html


Condivido pienamente quanto “osservato” da Lucio,
con qualche (dovuta) precisazione :

insegno (non faccio il BabySitter) da prima del 2000 e ne ho viste di “tutte”; di belle e di brutte .

Colleghi/e professionali (nell’animo),
autorevoli (non autoritari),
coriacei, timorosi di tutto (e di tutti), pavidi, omertosi, collusi, ignavi, con personalità, senza, “in vendita”, “senza prezzo”, leaders riconosciuti, dal doppio lavoro, dagli alunni PRE-parati (senza metter loro 11 alle Verifiche !!!), ansiosi, mobbizzati, costruttivi, collaborativi (non servili), etc. etc. etc.

ESISTE, però, (nel vasto, STORICO Mondo Scuola… italiano)
un “minimo comun denominatore” ;

i NEGLIGENTI e/o FANNULLONI e/o INCOMPETENTI …
… non vengono “toccati” a 2 condizioni :

1) SE “sono in grado” di portare un “paniere” di VOTI alla “bandiera” di qualche Partito-Ente-Potente etc.;

2) SE (al contempo) non “pestano i piedi” dei “trafficanti” di SINTONICI – LARGHI interessi illegittimi-illeciti-incompatibili !!!

MOLTI ALTRI (al contrario) vengono perseguiti (proprio) per svolgere con Onestà Intellettuale i (propri) doveri .

Durante il fascismo MOLTI docenti furono puniti (e confinati) ;

in altri momenti “storici” si ricorre a Trasferimenti MOBBIZZANTI, SOSPENSIONI “illegittimate”, ESPULSIONI dai CUG,
etc. etc. etc. !!!

IL tutto sovente "condito" col "documentato-connivente silenzio-omertoso"...
... PARA-sindacalese !!!


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.