venerdì 17 ottobre 2014

FLC CGIL FA SUL SERIO? OPPURE È SOLO UNA RIEVOCAZIONE IN COSTUME?

di Vincenzo Pascuzzi – 17 ottobre 2014
 
Leggiamo che la FLC di Domenico Pantaleo boccia sia la manovra sia la c.d. “buona scuola” e chiama tutti in piazza. Lo fa forse con un po’ di ritardo, ma meglio tardi ecc.
Inoltre, il 21 luglio scorso, FLC ha la lanciato la sua piattaforma rivendicativa “cantiere scuola”: documento serio, sostanzialmente condivisibile e in linea con il programma elettorale 2013 del PD “L’Italia giusta”.
Ora il dubbio, o la curiosità, è sapere cosa intende fare in concreto FLC per contrastare manovra e riforma e a sostegno del suo cantiere? Oppure magari intende limitarsi a recitare la parte del cattivo in una rievocazione folklorica di tempi ormai passati, tanto per salvare la faccia?
Al momento, non si può escludere che – come già accaduto in passato – FLC cercherà l’aiuto e la collaborazione dei soliti Cisl, Uil, magari anche Gilda e Snals.
Poi insieme proteste, manifestazioni unitarie, qualche sciopero (ma – dicono – c’è qualche sindacalista che sconsiglia e scoraggia). Alla fine un bel tavolone di trattative con il governo e il Miur, che concede mollichine e si fa strappare bruscolini e …. grande vittoria sindacale?! In altre parole, docenti e ata arruolati come comparse volontarie per un copione già concordato.
——-
LINK
L. Stabilità: Pantaleo (Flc Cgil) boccia manovra, tutti in piazza
Legge di stabilità 2015: ancora tagli contro la qualità dell’offerta formativa e i settori della conoscenza
Piano del Governo sulla “buona scuola” e “cantiere scuola” della FLC CGIL: proposte a confronto
Cantiere scuola FLC CGIL, proposte per la scuola bene comune (21 luglio 2014)
L’Italia giusta. Dove il futuro si prepara a Scuola (7 febbraio 2013)