lunedì 3 novembre 2014

Scuola “morente”, PLURI-fregata & “abbandonata” dalla POLITICA: quota 96, Pensioni, TAGLI… "ad Opera di intese Larghe e Trasversali"; il Parlamento “può far-LO”… MA… (se) chiude 6 MESI NESSUNO (forse) SE NE ACCORGE !!!


…IL PARLAMENTO [ NON HA ] LE MANI LEGATE. SE VUOLE PUÒ FARLO.

Deve spiegarlo però non solo e non tanto all'Europa, ma alle giovani generazioni, sulle quali, peraltro, la stessa classe politica continua, senza coerenza, a "piangere".

Capisco che questa risposta lascerà insoddisfatti alcuni (molti? tutti?)
MA È L'UNICA SINCERA.

Almeno questo la fase politica non mi ha tolto: la sincerità, l'indipendenza di giudizio, e la consapevolezza di avere lavorato, non per me stessa, non per un partito, o un sindacato o un gruppo di pressione, ma per il futuro del paese e quindi per i giovani e per le generazioni future.

SPERO CHE IL PARLAMENTO, CHE CONTINUA A DIFENDERE PRIVILEGI, POSSA RIMEDIARE A SITUAZIONI COME LA SUA!

E LE AUGURO DI POTER PRESTO RITROVARE UNA CERTA TRANQUILLITÀ.

UN SALUTO NON FORMALMENTE CORDIALE, ELSA FORNERO
____________________________________________________________________________________
«SE IL PARLAMENTO CHIUDE SEI MESI FORSE NESSUNO SE NE ACCORGE» .

Fassino all’attacco:

D’Alema e Bersani sbagliano, quel passato non torna.
«Lo dico con dolore: le Camere hanno perso centralità, perché la società è più veloce»…

…Renzi dura, secondo lei?
« Sì. Ha consenso e continuerà ad averlo per un tempo non breve, perché intercetta una domanda di cambiamento radicale.

NON A CASO IN TUTTI I SONDAGGI la maggioranza dei cittadini, dei lavoratori dipendenti, degli
ELETTORI PD È FAVOREVOLE ALLA RIFORMA DELL’ARTICOLO 18 ».

COSA PENSA DEL PATTO DEL NAZARENO?
«CHE LE REGOLE SI SCRIVONO INSIEME, ALTRIMENTI È LA FINE DELLA DEMOCRAZIA. POI NELLA GESTIONE DI GOVERNO C’È UNA MAGGIORANZA E UN’OPPOSIZIONE».

IL PATTO NON NASCONDE ALTRO?
«IO STO A QUEL CHE VIENE DETTO».

DI ALDO CAZZULLO.
____________________________________________________________________________________
…CI SONO I PRESUPPOSTI PER PENSARE CHE NON SIA TUTTO COMPLETAMENTE LEGITTIMO,

E POI SEMBRA CHE CI SIA UN “FUMUS PERSECUTIONIS”
CONTRO UNA GENERAZIONE DI INSEGNANTI COLPITA DUE VOLTE,

prima nell’età giovanile di trent’anni e adesso nuovamente alla soglia dei cinquant’anni. Forse sarebbe il caso di valutare anche queste cose, e che a pagare,
A CAUSA DEGLI ERRORI DELLO STATO,

non debbano essere sempre le stesse persone, questo è anche una questione di buon senso.
DI LUCIO FICARA.

LINK integrali :

http://www.tecnicadellascuola.it/item/7214-

http://www.corriere.it/politica/14_ottobre_11/se-parlamento-chiude-sei-mesi-forse-nessuno-se-ne-accorge-70744f66-511f-11e4-8503-0b64997709c2.shtml

http://www.tecnicadellascuola.it/item/7196-quella-generazione-di-docenti-fregata-due-volte.html