lunedì 23 febbraio 2015

Post di RTS citato su OrizzonteScuola Forum

Su OrizzonteScuola  Forum si cita un articolo di RTS, dove Lucio Ficara ( Presidente del direttivo regionale FLC -CGIL per la Calabria ) approfondiva  l'argomento sulla legittimità o meno di un  DS di intervenire in classe, interrompendo la lezione del docente, onde notificargli eventuali mancanze lavorative:

http://www.orizzontescuolaforum.net/t100245-giocare-a-carte-a-scuola

in cui si legge:
 
Il DS entra quando vuole, addirittura può prendere il tuo registro personale e vidimare ogni pagina se lo ritiene opportuno. A lui fa capo la funzione di controllo, anche della didattica.
Di quali momenti di pausa parli? Un conto è la ricreazione, un conto è che durante la lezione si crei la bisca. Personalmente ho più volte invitato i ragazzi a non portare le carte, sarò una bacchettona ma non mi sembra un'attività adeguata al contesto scolastico


Sul fatto che il DS possa entrare quando vuole, bè, la so diversamente: Il DS entra quando vuole
http://aldodomenicoficara.blogspot.it/2013/10/le-visite-ispettive-del-ds-in-classe.html

Diverso è il discorso del controllo del registro.

Sulle pause: d'accordo, c'è la ricreazione, ma credo che il docente ne possa concedere altre, se vuole.

Sulle carte:
è chiaro che non condivido il fatto di farli giocare. Non sto dicendo che è una cosa giusta. Ma sto parlando di situazioni ingestibili, dove fare lezione è quasi impossibile, dove il DS non vuole mettere in atto sospensioni, dove il DS fa di tutto per non fare bocciare, ecc..
Che armi ha, il docente, a questo punto, se non scendere a qualche compromesso con i ragazzi?
Si fa qualcosa, si studia un po', e un po' vi lascio liberi.

Inoltre, che c'entra la bisca?
Sto parlando di una partitella a briscola o a scopa, senza soldi ovviamente.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.