domenica 12 luglio 2015

Lo sapevate ?

Per orientare  il normale cittadino non addetto ai lavori alle buone pratiche didattiche  di molti insegnanti preparati si vuole fare una semplice riflessione sul punto 7 dell’articolo di cui si riporta di seguito il link (http://www.scuola24.ilsole24ore.com/art/scuola/2015-07-08/la-bufera-scuola-italiana-quel-che-nessuno-vi-ha-detto_-191051.php?uuid=ACaudDO )

“Lo sapevate che da noi la didattica è prevalentemente “trasmissiva” e che buona parte del tempo scuola è impegnato da lezioni ed interrogazioni, senza un coinvolgimento più motivante e interattivo degli studenti? E che le verifiche orali hanno la netta prevalenza su quelle scritte e sui test, al contrario di quanto accade negli altri paesi?”

Attilio Oliva (Presidente dell’Associazione TreeLLLe )

Lo sapevate che la mia didattica da più di un lustro non è prevalentemente “trasmissiva”,  perché coinvolge gli studenti, oltre a lezioni ed interrogazioni, anche in verifiche pratiche in laboratori tecnologici e nella pubblicazione dei risultati ottenuti in importanti blog scientifici Nazionali ? Lo sapevate che la condivisione in rete dei contenuti disciplinari studiati e analizzati sotto ogni aspetto dai miei studenti, porta ad un confronto periodico con le attività scolastiche svolte nei più importanti paesi europei ed extra europei ?
Se non lo sapevate, ora lo sapete.
 

Aldo Domenico Ficara ( Redattore de La Tecnica della Scuola )

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.