venerdì 25 marzo 2016

Concorso a cattedra 2016: simulazione della prova scritta


La preparazione del docente aspirante vincitore del concorso docenti dovrà essere a 360 gradi e si dovrà concentrare su: inglese, informatica. Dal momento che il test preselettivo non ci sarà, i docenti non devono prepararsi su quiz di tali argomenti: sillogismi; attenzione; deduzioni; grammatica; problem solving; modi di dire; termini e frasi da completare; relazioni insiemistiche; comprensione brani; ecc. Per quanto riguarda invece la prova scritta del concorso scuola 2016 è importante impegnarsi nello svolgimento di risposte chiare, semplici e sintetiche. Il docente, infatti, per svolgere una buona prova scritta  dovrà possedere 3 competenze di base:

·        un’ottima preparazione teorica
·        capacità di sintesi
·        impegno e concentrazione

Detto questo presentiamo una simulazione valutativa della prova scritta  :

Nel caso in cui i candidati svolgano una sola prova scritta o scritto-grafica, la commissione attribuirà alla prova un punteggio di massimo 40 punti. A ciascuna delle 6 domande a risposta aperta sarà attribuito un punteggio compreso tra 0 e 5,50 mentre a ciascuno dei due quesiti in lingua sarà dato un punteggio compreso tra 0 e 3,50.  Quindi concentrarsi sulle 6 domande a risposta aperta ( punteggio max 33 ).  Per le classi di concorso di lingua straniera che svolgeranno la prova interamente in lingua, la commissione attribuirà a ciascuna delle 8 domande a risposta aperta un punteggio compreso tra 0 e 5. Per superare la prova il punteggio minimo che l’aspirante insegnante dovrà ottenere sarà di 28 punti.

e 3 domande possibili:

Cosa è una LIM ?
È la Lavagna Interattiva Multimediale composta da una superficie interattiva su cui potete disegnare e riprodurre video e presentazioni. Per funzionare ha bisogno di essere collegata con un computer, un videoproiettore e alcuni software per la didattica. È fondamentale che un insegnante sappia utilizzare una LIM, perché questa è adatta per molti scopi: laboratori, didattica frontale con materiali multimediali e anche per le interrogazioni.

Qual è il ruolo dei docenti ?
Il ruolo dei docenti viene specificato dall’articolo 26 del CCNL 2006/2009, in cui c’è scritto che questo si occupa di sviluppare il profilo umano, civile e professionale degli alunni, “sulla base degli obiettivi stabiliti dall’ordinamento scolastico”. Queste funzioni vengono attuate dal docente grazie al suo profilo professionale, le cui competenze si dividono in:
  • disciplinari;
  • didattiche;
  • psico-pedagociche;
  • organizzative;
  • di valutazione.


Qual è il ruolo dei DS ?
Il DS è colui che gestisce la logistica e l’amministrazione dell’istituto scolastico ed è il rappresentante dello stesso nei rapporti con i terzi. Il dirigente è colui che esegue le delibere dei collegi, mantiene i rapporti con l’autorità scolastica centrale e periferica e gestione delle risorse umane e attività sindacali. Il dirigente scolastico è soggetto ad un obbligo di formazione continua e, secondo i criteri introdotto dalla legge 15/2009, è soggetto ad un sistema di valutazione per il suo operato.

 
 
Aldo Domenico Ficara

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.