lunedì 12 settembre 2016

Grazie alla Gilda l’algoritmo della mobilità non avrà più segreti


Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, che il 5 agosto scorso aveva presentato una richiesta di accesso agli atti, rende nota la notizia che il 15 settembre la Gilda degli insegnanti andrà presso il Miur per acquisire l´algoritmo utilizzato nell´assegnazione delle sedi ai docenti in base al nuovo contratto sulla mobilità.  A tal proposito lo stesso Di Meglio afferma:  “Per ottenere una risposta dal ministero dell´Istruzione abbiamo dovuto fare la voce grossa ricorrendo a una diffida e avvertendo l´Amministrazione che ci saremmo rivolti anche alla magistratura nel caso in cui la nostra istanza non fosse stata accolta. Adesso, grazie al nostro impegno e alla nostra perseveranza, finalmente potremo conoscere la famigerata formula matematica che ha deciso le sorti di migliaia e migliaia di docenti generando numerosi errori in parte ammessi dallo stesso Miur che ha avviato una serie di dubbie conciliazioni. Speriamo che attraverso la decodificazione dell´algoritmo si possa fare chiarezza e ripristinare il principio di trasparenza amministrativa”.



Aldo Domenico Ficara


Fonte Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.