sabato 8 ottobre 2016

La visione di scuola del M5S


Riportiamo dal sito web di Silvia Chimienti:
La visione di scuola del M5S attraverso le parole di uno studente, Marco, che ci scrive dal futuro per descriverci la sua scuola. …e allora chiudete gli occhi e immaginate la scuola del futuro, la scuola 5 stelle.

“Ciao a tutti, sono Marco, ho 12 anni e quest’anno frequento la seconda media. La mia scuola è un posto sicuro e accogliente, allegro e colorato. Io ogni mattina mi sveglio col sorriso perché sono felice di andare a scuola. Ci vado senza zaino, tanto tutto quello che mi serve per studiare è già lì: abbiamo un sacco di libri a disposizione e ognuno ha un tablet per fare ricerche su internet che poi inviamo agli studenti delle altre scuole! L’anno scorso ho vinto io il premio “curiosità” della mia classe, con una ricerca sui vulcani che ha scioccato tutti! I professori, per me, sono un po’ come degli allenatori di calcio: ci guidano, ci incoraggiano, tifano per noi e soprattutto ci insegnano ad essere curiosi. Ripetono sempre che le nostre teste non sono vasi da riempire ma fiaccole da accendere. La nostra classe è proprio una bella squadra, siamo tutti indispensabili per vincere il campionato dell’anno scolastico. Quello che studiamo ci resta sempre in testa perché la scuola è divertente, ogni giorno c’è una sorpresa e siamo noi i veri protagonisti: ad esempio, due volte a settimana, a turno, ognuno di noi sceglie un argomento da approfondire e fa lezione alla classe. Io mi sento importante: so che se non mi impegno i miei amici ci resterebbero male perché tutta la squadra sarebbe costretta a retrocedere. (rallentare)”