martedì 11 ottobre 2016

Normativa di riferimento del Piano Didattico Personalizzato


Il PDP ( Piano Didattico Personalizzato ) è atto dovuto in presenza di alunni con DSA. Viene redatto collegialmente dal team/consiglio di classe, completato dalle programmazioni curricolari e concordato con la famiglia. Deve essere consegnato alle famiglie all’inizio di ogni anno scolastico, e deve essere consultabile dai docenti che vengono a sostituire i titolari delle classi. Il PDP deve valersi anche della partecipazione diretta dell’allievo (età adeguata), per renderlo parte attiva del processo di apprendimento. Al Dirigente scolastico e agli OOCC spetta il compito di assicurare l’ottemperanza piena e fattiva di questi impegni. La normativa di riferimento del PDP è la seguente:
·        DPR 275/99 “Regolamento recante norme in materia di autonomia delle Istituzioni Scolastiche”
·        Nota MIUR 4099/A4 del 5.10.04 “Iniziative relative alla dislessia”
·        Nota MIUR 26/A4 del 5.01.05 “Iniziative relative alla dislessia”
·        Nota MIUR 4600 del 10 maggio 2007 “Circolare n. 28 del 15 marzo 2007 sull’esame di stato conclusivo del primo ciclo di istruzione nelle scuola statali e paritarie per l’anno scolastico 2006-2007- precisazioni”
·        Nota MPI 4674 del 10 maggio 2007 “Disturbi di apprendimento- Indicazioni operative”
·        Indicazioni per il curricolo per la scuola dell’Infanzia e per il primo ciclo dell’Istruzione. D.M. 31/07/2007
·        Indicazioni Nota Ufficio Scolastico regionale Emilia Romagna n. 13925 del 4/9/07 in “Disturbi Specifici di Apprendimento (dislessia, disgrafia, discalculia) in allievi non certificati in base alla L.104/92. Suggerimenti operativi.”
·        OM n. 30 del 10.03.2008 “Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore nelle scuole statali e non statali. Anno scolastico 2007/2008”
·        CM n. 32 del 14.03.2008 “Scrutini ed esami di stato a conclusione del primo ciclo di istruzione - Anno scolastico 2007/2008”
·        CM n. 54 del 26.05.2008, “Esami di stato per la Secondaria di Primo Grado, anno scolastico 2007/2008, prova scritta a carattere nazionale.”

·        Nota Ufficio Scolastico regionale Emilia Romagna n. 1425 del 3/2/09 “Disturbi Specifici di Apprendimento: successo scolastico e strategie didattiche. Suggerimenti operativi.”
·        DPR 122/2009, Regolamento sulla valutazione degli alunni.
·        Legge 8 ottobre 2010, n. 170, Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico.

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.