venerdì 4 novembre 2016

Essere insegnante meridionale vuol dire essere assenteista ?


I dati ricavati dal famoso dossier Invalsi relativi ai comportamenti dei prof meridionali, smentiscono nettamente un luogo comune nel mondo della scuola, quello che ingiustamente pensa che i docenti del sud siano i più assenteisti in Italia. Secondo tale rapporto, gli insegnanti delle provincie italiane del ‘Sud’ sono diventati quelli che si assentano di meno, sia per assistere i propri familiari con gravi patologie (Legge 104) sia per assistere loro stessi. Il dato che farà discutere molto, si riferisce all'anno scolastico 2014/15.  Ci sono esperti del settore scuola che hanno trovato spunto per polemizzare su questi numeri, contestando i dati che emergono dal rapporto.  Le statistiche, infatti, si riferiscono a tutte le sedi scolastiche  dislocate sull’intero territorio nazionale  e non alla provenienza dei docenti che in esse vi lavorano. Quindi si fa avanti l’ipotesi  che  il sorprendente dato sia giustificato esclusivamente dalla massiccia presenza di docenti meridionali tra le cattedre delle scuole dell'Italia centro settentrionale. In un modo o nell’altro i luoghi comuni sono difficilmente intaccabili,  se il docente meridionale è considerato dai più come assenteista, allora tale etichetta rimarrà ad esso attaccata,  nonostante tutti i numeri estrapolati dal dossier Invalsi.

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.