venerdì 11 novembre 2016

Il piacere della pausa caffè a scuola


Il piacere del caffè a scuola si può ottenere sostanzialmente in due modi:  il primo con la macchina distribuzione bevande, il secondo con la moka piazzata sulla piastra elettrica. Ci sono poi i privilegiati delle scuole superiori (non tutte) che si permettono addirittura il lusso del bar interno. Vediamo come si prepara il caffè a scuola.  La categoria delle macchine distribuzione bevande si può ulteriormente dividere in due sottocategorie. Ci sono le macchine automatiche di grandi dimensioni, simili ad un frigorifero, e quelle a cialda più piccole che si possono appoggiare su una scrivania della sala professori. Entrambe necessitano di una presa elettrica ad alto assorbimento e di acqua. Normalmente sono le stesse ditte che forniscono in comodato d’uso le macchine a provvedere alla modifica degli impianti ed alla loro certificazione. In questo modo si è abbastanza tranquilli che la presa elettrica utilizzata sia conforme. Soprattutto le macchine di grandi dimensioni necessitano di un allacciamento all’impianto idrico non accontentandosi di un serbatoio da riempire periodicamente.

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.