giovedì 3 novembre 2016

Le attività funzionali all’insegnamento sono il cardine della scuola


Le attività funzionali all’insegnamento sono definite e regolate dall’art. 29 del CCNL/2007:
·        L’attività funzionale all’insegnamento comprende tutte le attività, anche a carattere collegiale, di programmazione, progettazione, ricerca, valutazione, documentazione, aggiornamento e formazione, compresa la preparazione dei lavori degli organi collegiali, la partecipazione alle riunioni.
Tra gli adempimenti individuali dovuti:
·        La preparazione delle lezioni e delle esercitazioni;
·        La correzione dei compiti;
·        Incontri individuali con le famiglie
Le attività di carattere collegiale sono costituite da:
·        Partecipazione alle riunioni del Collegio dei docenti, programmazione e verifica di inizio e fine anno e l’informazione trimestrale o quadrimestrale e finale sui risultati degli alunni alle famiglie, l’andamento delle attività educative nelle scuola dell’infanzia;
·        La partecipazione alle attività collegiali dei consigli di classe, di interclasse, di intersezione.
·        Lo svolgimento degli scrutini e degli esami, compresa la compilazione degli atti relativi alla valutazione
·        Per assicurare l’accoglienza e la vigilanza degli alunni i docenti sono tenuti a trovarsi in classe 5 minuti prima dell’inizio delle lezioni e ad assistere all’uscita degli alunni

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.