mercoledì 16 novembre 2016

Si possono dare baci e abbracci all’interno di una scuola ?


A scuola si possono dare baci, abbracci ed effusioni più o meno spinte di ogni genere? Anche su questo punto di vista alcuni presidi hanno deciso di mettere un punto. Se non altro perché, molto spesso, si tende a relegare la funzione didattica e formativa della scuola ad un secondo piano, considerandola al pari di una piazza o di un giardinetto nel quale trascorrere il tempo con il proprio partner. Ma non sempre la motivazione dei divieti di questo tipo è di ragione morale, a volte prevale l’esigenza sanitaria. A fare scuola è stata, qualche anno fa, la circolare di un preside  di un Liceo di Roma, che vietò i baci all’interno della struttura con il fine di prevenire una epidemia di influenza aviaria. Nel 2010 un Dirigente Scolastico di un Istituto Tecnico Commerciale di Pordenone vietò baci ed effusioni tra studenti nei locali della scuola. Gli insegnanti, di conseguenza, avevano l’obbligo di vigilare sul rispetto del divieto e sul comportamento corretto dei ragazzi.  In quella occasione si disse che era una questione di buon gusto, innanzitutto, nonché di buona educazione. Le sanzioni previste, a seconda della gravità, potevano includere anche la sospensione.
Aldo Domenico Ficara