sabato 12 novembre 2016

Stefania Giannini contestata a Taranto


 
 
Non sono mancati fischi e contestazioni da parte di un gruppo di cittadini e studenti nei confronti del ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, oggi a Taranto per visitare gli Istituti Comprensivi del quartiere Tamburi – Vico, De Carolis, Deledda, Gabelli, Giusti – dopo gli interventi di riqualificazione terminati con l’inizio del nuovo anno scolastico. “Giannini, bonifica cosa significa?”: si leggeva su uno striscione issato su un palazzo nei pressi della scuola “Giusti”. Su un altro era scritto: “Le lezione che ho imparato: Taranto strage di Stato”. Ricordiamo che le scuole riqualificate si trovano nel rione più vicino alle ciminiere dell’Ilva. Alcuni cittadini, tra le altre cose, hanno contestato l’utilità di interventi non risolutivi dato che le fonti inquinanti restano comunque attive.

 
Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.