giovedì 29 dicembre 2016

Concorso a Ds: figli e figliastri


Riceviamo e pubblichiamo:

Gentilissimo Dott. Ficara Le ho scritto più volte ( in rappresentanza dei Ricorrenti concorso ds 2011 )  e, purtroppo, sempre per lo stesso motivo: faccio parte di un gruppo di ricorrenti per il concorso per dirigenti scolastici 2011. Sulla tecnica della scuola leggo "... Prove tecniche di smontaggio della legge 107/2015..." articolo in cui si parla, esclusivamente, dei docenti, del comma 73 della legge 107. Ci chiediamo: ma la legge 107 può essere smontata per tutti  e per tutto tranne che per il brutale articolo che ha visto sanati  i soli  partecipanti, allo stesso concorso, negli anni 2004/2006 e  che ha previsto, ai commi 87 e 88, lo svolgimento di un corso intensivo di formazione volto all’immissione, nei ruoli di dirigente scolastico, per i soggetti che avevano un ricorso pendente relativo al Concorso 2004/2006, escludendo clamorosamente i ricorrenti del Concorso.   Perché tutti i ricorrenti del 2011 sono rimasti fuori da questa norma?   Viviamo l’umiliazione di sentirci diversi davanti alla legge perché non comprendiamo  la differenza tra la pendenza del 2004/ 2006 e quella del 2011,   essendo  ricorrenti  che si trovano nelle medesime condizioni: contenzioso pendente per essere stati  ingiustamente fermati dopo aver superato la prova preselettiva, unica prova oggettiva, legittima e ritenuta valida da tutte le sentenze definitive pronunciate da tutti i tribunali  amministrativi. Al comma 88 si legge"... i soggetti che abbiano avuto una sentenza favorevole almeno nel primo grado di giudizio ovvero non abbiano avuto, alla data di entrata in vigore della presente legge, alcuna sentenza definitiva, nell'ambito del contenzioso riferito ai concorsi per dirigente scolastico di cui al decreto direttoriale del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca 22 novembre 2004, ... e al decreto del Ministro della pubblica istruzione 3 ottobre 2006..." Perché soltanto 2004/2006? E perché soltanto i soggetti che abbiano avuto una sentenza favorevole o alcuna sentenza definitiva? E tutti coloro (eventualmente 2011), che non per loro volere, si sono trovati ad avere una sentenza definitiva e non hanno avuto una sentenza favorevole? E che dire dei rinvii a giudizio dei membri delle commissioni esaminatrici e del Presidente (caso Campania) accusati dalla procura di Napoli di falso, abuso di ufficio e associazione a delinquere. A chi dobbiamo rivolgerci per farci ascoltare? Dobbiamo incatenarci?

Cordiali saluti

Ricorrenti concorso ds 2011