mercoledì 7 dicembre 2016

Enrico Mentana: giovani e insegnanti hanno abbattuto il governo


Si riporta la parte finale di un post scritto da Enrico Mentana nella sua bacheca Facebook, riguardante alcune riflessioni sull’analisi del voto relativo al referendum costituzionale.  Il post dice: “Secondo tutte le analisi il voto giovanile ha affossato il Sì referendario: fosse stato per gli ultra sessantenni avrebbe vinto, scendendo fino ai quarantenni avrebbe perso onorevolmente. La frustrazione delle nuove generazioni è la stessa degli insegnanti. Se quella per il lavoro ai giovani è la grande riforma che Renzi non ha fatto, quella della scuola è la riforma che il premier ha voluto e fatto riuscendo nel capolavoro di buttarci quattro miliardi e di scontentare la gran parte dei professori, compresi i nuovi assunti. Un harakiri politico e elettorale, sapendo che gli insegnanti erano la base più ampia del bacino elettorale Pd. Come in un 68 rovesciato giovani e insegnanti hanno abbattuto il governo, ma stanno peggio di prima. Chiunque guiderà l’Italia, grillini centrodestra o Renzi stesso, non potrà che partire da qui”.

RTS concorda con quanto affermato da Mentana, ricordando il proprio articolo pubblicato ieri: Non ci sono dubbi, la scuola ha mandato a casa il governo Renzi

 
Aldo Domenico Ficara