martedì 27 dicembre 2016

Errori nel concorso a cattedra 2016: il TAR Campania accoglie ricorsi


Il TAR Campania –Napoli, ha accolto il ricorso di un candidato che era stato bocciato alla prova scritta per la classe di concorso AG (strumento musicale negli istituti di secondo grado) nel concorso a cattedra 2016. L’avvocato, che ha patrocinato il ricorso, ha censurato il comportamento della Commissione esaminatrice  la quale aveva valutato la prova scritta del candidato, senza aver stabilito la griglia di valutazione della prova. Inoltre, il difensore del ricorrente ha  evidenziato   la contraddittorietà tra il voto numerico e il  giudizio sintetico formulato dalla Commissione. Il TAR ha disposto quindi, la rivalutazione della prova scritta con modalità tali da garantire l’anonimato . Lo stesso TAR Campania, sempre in riferimento al concorso a cattedra 2016, accoglie ricorso di un altro candidato al quale non sono stati valutati dei titoli. Il TAR precisa che: “ad una prima delibazione tipica della fase cautelare, che il ricorso appaia assistito da fumus boni iuris in ordine alla mancata/non corretta valutazione, da parte dell’Amministrazione, dei titoli dichiarati, con grave nocumento della parte ricorrente ai fini della corretta collocazione nella graduatoria finale e dell’assegnazione della cattedra”. Ritenuto che, ai fini di cui sopra, l’Amministrazione dovrà procedere ad una analitica rivalutazione dei titoli in contestazione.
 
Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.