sabato 14 gennaio 2017

Al nord cattedre scoperte, al sud scuole sovraffollate di docenti


 
 
Il governatore del Veneto Luca Zaia, riguardo le cattedre scoperte nel nord d’Italia afferma: “  In Veneto ci sono 7.000 posti di docente liberi, 6.000 sono quelli in Piemonte, 2.000 in Friuli Venezia Giulia e altri 2.000 in Liguria, mentre in Lombardia sono addirittura 11.000. Per contro, in Sicilia “4.606 professori si godono lo stipendio senza far nulla perché in sovrannumero. Per la gran parte si tratta di neoassunti mai neppure arrivati a prendere servizio dalle nostre parti, perché nello scorso anno scolastico è stato consentito loro di continuare a fare i supplenti nelle scuole vicine a casa, mentre per l’anno in corso hanno ottenuto dal giudice il riconoscimento del diritto di rimanere nelle province in cui risiedono. E ciò anche se non esistono ore di lezione da svolgere tali da giustificare lo stipendio fisso che ricevono. Il risultato è che al nord i posti devono essere coperti con supplenze, mentre al sud e al centro le scuole sono sovraffollate di docenti assunti in ruolo”.

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.