sabato 21 gennaio 2017

Dal 2014 lo stipendio degli insegnanti è diminuito di 800 euro l’anno


 
 
Dai dati estrapolati dalle tabelle sulle retribuzioni annue dei comparti della Pubblica Amministrazione, elaborate e rese note recentemente dalla Ragioneria Generale dello Stato, si evince che chi opera nel comparto Scuola tra il 2014 e il 2015 ha perso circa 800 euro di stipendio annuale, passando da una media di 29.130 euro ad appena 28.343 euro. Si tratta del peggior risultato dopo il 2007, quando le buste paga di docenti, Ata e Dirigenti scolastici erano pari a 26.532 euro. Contemporaneamente si apprende che tra 2007 e il 2015 l’inflazione è salita del 13,5%, mentre stipendi medi dei pubblici dipendenti si sono alzati solo del 7,8%. Ancora una volta gli insegnanti e tutto il comparto scuola sono fanalino di coda, avendo fatto registrare incrementi esigui, ovvero solo  il 6,8% in otto anni.

 
 
Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.