sabato 28 gennaio 2017

Protocollo di intesa (triennale) tra Ordine nazionale dei giornalisti e Miur


Nei giorni scorsi è stato firmato il secondo Protocollo di intesa (triennale) tra Ordine nazionale dei giornalisti e Miur (Ministero dell'Istruzione). L'accordo prevede una lunga serie di attività comuni legate alla formazione e all'informazione all'interno  del mondo della Scuola. Destinatari dell'accordo sono, in particolare, gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori di tutta Italia. Il nuovo Protocollo consentirá in particolare la prosecuzione di un progetto che ha conseguito, nei primi anni di prova, importanti risultati susseguenti all'istituzionalizzazione di una pratica che prevede l'ingresso dei giornalisti nelle classi scolastiche, soprattutto quelle dei ragazzi che frequentano l'ultimo anno delle superiori e che devono affrontare l'esame di Stato. Come è noto, gli studenti possono scegliere tra tema, saggio o  appunto, articolo di giornale. Proprio in relazione all'eventuale scelta, da parte dei ragazzi, dell'articolo di giornale, si è stabilito di mettere a disposizione degli studenti le competenze dei giornalisti. Di qui la motivazione alla base del Protocollo con le lezioni nelle aule scolastiche. L'edizione 2016-17, gestita per parte dell'Ordine nazionale dalla Commissione cultura, ha consentito a quasi 10.000 studenti (440 classi, 116 scuole di 16 regioni italiane) di prendere parte a lezioni orientate all'acquisizione degli elementi di base per la redazione di un articolo di giornale. 130 giornalisti-docenti hanno aderito all'iniziativa. Il progetto ha riscosso un notevole interesse perché legato sia all'approfondimento dei variegati temi dell'informazione sia al ruolo di primo piano che da sempre assume la stampa in un contesto di crescita civile e democratica del Paese ed in particolare delle nuove generazioni.