giovedì 2 febbraio 2017

Garante per l’Infanzia della regione Calabria: sottoporre i docenti a visita psicologica periodica


 
 
Partendo dal caso della maestra elementare, P.T.D., di 66 anni, che è stata sospesa per un anno dall'attività perché accusata di maltrattamenti aggravati nei confronti dei bambini di 6-7 anni che le erano affidati,  si arriva alle dichiarazioni del Garante per l’Infanzia della regione Calabria. Infatti, Su questo spiacevole episodio è intervenuto il Garante per l’Infanzia della regione Calabria Antonio Marziale:  “Occorre sottoporre i docenti a visita psicologica periodica. Tanti professionisti già hanno l’obbligo. Ciò non per criminalizzare la categoria, ma per stanare le mele marce che poi scaricano le loro nevrosi sui piccolini”. A tal riguardo si ricorda che il provvedimento  di sospensione dall’insegnamento  è stato emesso dal gip di Reggio Calabria al termine di indagini condotte dalla squadra mobile. L'insegnante, secondo l'accusa, era solita minacciare i piccoli - anche con un bastone battuto sulla cattedra - per farli stare tranquilli e, quando non ci riusciva, li colpiva con scappellotti e schiaffi. In un caso ha anche preso un bambino per i capelli trascinandolo per l'aula.
 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.