lunedì 13 febbraio 2017

In una scuola di Ravenna per andare in bagno necessita la richiesta scritta di autorizzazione


Il 7 febbraio 2017 il dirigente scolastico dell’istituto di scuola secondaria di secondo grado Morigia Perdisadi Ravenna emana una circolare rivolta al personale ATA in cui si legge esplicitamente: “non è consentito allontanarsi dal posto assegnato ed occupato, se non previa richiesta scritta di autorizzazione”. Assistenti tecnici, assistenti amministrativi e collaboratori scolastici dipendenti di quest’istituto: “Attrezzatevi”! Questo il consiglio che la FLC CGIL, la CISL Scuola, la UIL Scuola, lo SNALS e la GILDA della provincia di Ravenna vi rivolgono spassionatamente. A tal riguardo sempre i sindacati fanno sapere di aver diffidato il dirigente scolastico affinché ritiri la circolare in questione che secondo loro “lede non solo la dignità del lavoratore, ma va oltre la normativa vigente quando nella stessa asserisce che i permessi della legge 104/92 devono essere autorizzati dal dirigente medesimo. Non è il dirigente scolastico titolato a concedere parere favorevole sull’argomento, egli è solo tenuto a verificare la correttezza e l’adeguatezza della documentazione presentata, il dipendente invece, è tenuto a comunicare con congruo anticipo le assenze dal servizio, fermo restando situazioni di emergenza o indifferibili”.

 

Aldo Domenico Ficara