sabato 4 febbraio 2017

Iscrizioni scuola 2017/18: una vetrina piena di ipocrisia e vuota di ogni segno di cultura


Lucio Ficara, redattore de La Tecnica della Scuola, nella sua pagina Facebook , in relazione a tutte le attività di scuola aperta al territorio per le iscrizioni all’anno scolastico 2017/18 ( che si concluderanno lunedì 6 febbraio ), così scrive: “Mancano meno di 3 giorni ( scritto del 3 febbraio 2017 ) alla chiusura delle iscrizioni degli studenti delle classi prime...Non vedo l'ora che si arrivi alla conclusione di questa fase di iscrizioni, perché alcune scuole stanno diventando patetiche nel cercare di elemosinare qualche iscrizione...Un mercato indecoroso che denota lo stato del nostro sistema scolastico, l'incapacità o ancor peggio l'inettitudine del non riuscire a fare rete. Docenti strumentalizzati dai DS per fare la pubblicità, studenti obbligati a fare i saltimbanchi in mondo visione...Non vedo l'ora che finisca questa vetrina piena di ipocrisia e vuota di ogni segno di cultura...”.
A tal riguardo si ricorda che con la Circolare n.10 del 15/11/2016, il MIUR ha stabilito le modalità e i termini per le iscrizioni alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2017/2018. Le domande di iscrizione possono essere presentate dal 16 gennaio 2017 al 6 febbraio 2017 e, come chiarisce il punto 1.1 della Circolare, “Ai sensi della legge 7 agosto 2012, n.135, le iscrizioni sono effettuate on line per tutte le classi iniziali della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado statali “.