sabato 22 aprile 2017

Il Prof mette zero, il preside prende provvedimenti e finiscono davanti al Pm


I fatti descritti in questo post risalgono all’anno scolastico 2011-2012. Un episodio di vita scolastica che vede in primo piano i provvedimenti adottati da un preside, la denuncia dell’insegnante rivolta allo stesso Dirigente scolastico, la frustrazione degli alunni, le rimostranze dei genitori e la successiva ispezione disposta all’interno dell’istituto.  Tutto questo a causa dei voti bassi, anzi bassissimi.  Voti che vanno da 0, 1 e in qualche caso persino voti bizzarri con il decimale: ad esempio 3,4.   A tal riguardo la stampa locale  scrive: “ Ad assegnarli un insegnante sicuramente severo e poco propenso a “regalare” la sufficienza.  Secondo molti un docente che con i suoi alunni aveva un rapporto difficile, controverso. E che non andava d’accordo nemmeno con il preside della sua scuola, che lo ha sospeso dall’insegnamento e allontanato dall’Istituto Tecnico Commerciale dove prestava servizio per via del suo atteggiamento poco rispettoso delle regole e della disciplina che di una scuola sono le colonne portanti. Sospeso e allontanato, il professore ha deciso di lavare l’onta subita con una denuncia nei confronti del dirigente scolastico ipotizzando le accuse di abuso d’ufficio, omissione di atti d’ufficio e atti persecutori “. La storia finisce con il pubblico ministero che chiede l’archiviazione del procedimento a carico del preside.

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.