lunedì 3 aprile 2017

Se a scuola 2 docenti litigano il Ds deve intervenire per prevenire la reiterazione di simili condotte



 


Se 2 docenti, per opposte vedute didattico metodologiche, litigano tra loro all’interno di un edificio scolastico,  è dovere del dirigente scolastico dirimere tali comportamenti. Infatti, il CCNL relativo al personale dell’Area V della Dirigenza per il quadriennio normativo 2006-2009, all’art.16 rubricato Codice disciplinare, comma 8 lett. d) riporta che al dirigente scolastico può essere contestata la “tolleranza di irregolarità in servizio, di atti di indisciplina, di contegno scorretto o di abusi di particolare gravità da parte del personale dipendente”. Pertanto lo stesso preside potrebbe essere chiamato a rispondere dell’eventuale danno subito dai docenti coinvolti nel litigio o da quello subito da terze persone, per non aver posto in essere le misure idonee atte a prevenire la reiterazione di simili condotte. Il consiglio è quello di tenere i nervi ben saldi anche nelle situazioni più difficili.

Vedi anche il seguente post



Aldo Domenico Ficara